(di Lorenzo FABBRICATORE)

C'era da aspettarselo ed alla fine eccolo qua. Il tanto temuto ospite indesiderato alla fine si è materializzato, colui che si autoinvita a cena senza che nessuno lo vuole si è presentato con una certa puntualità, sembra avere una gran fame, ma sarà poi così cattivo come tutti dicono?

Di certo il problema è serio, lo dimostra il fatto che persino il circo della serie A di calcio si è fermato. Su di esso si sono scatenate, inevitabilmente, mille polemiche e, come solitamente accade, la questione è sfociata anche in bagarre politica. Ma non è quello che ci interessa raccontare in questo momento, i talk show d'altro canto ne stanno descrivendo bene gli sviluppi.

(di Comitato Alberi Verdi)

È allarme processionaria in Sila e nelle zone limitrofe. Una gran quantità di pini è stata attaccata dal terribile lepidottero che ha costruito i suoi nidi tra gli aghi delle conifere. Basta farsi un giro da Spezzano in su per notare i numerosi ‘bozzoli’ disseminati sui pini. Sono i nidi della processionaria.

Bisignano, 14.02.2020, il sole non aveva ancora fatto capolino dai monti della Sila quando gli smartphone dei bisignanesi hanno iniziato a cinguettare, con la rapidità che ci si augura non abbia mai un virus letale, la seguente notizia: “OPERAZIONE ARSENICO” SEQUESTRATO IMPIANTO RIFIUTI SPECIALI A BISIGNANO- PROCURA:”SVERSAVANO IN FIUME VELENO ALLO STATO PURO. –

(di Associazione "Nuove Narrazioni" e "Sud")

Le associazioni Nuove Narrazioni laboratorio politico-culturale e #SUD Unical chiedono agli organi istituzionali preposti (Amministrazione Comunale e Regione Calabria) ed alle ditte interessate al trasporto pubblico locale, un ampliamento del numero di corse per rafforzare il servizio di trasporto pubblico per gli studenti che frequentano l’Università della Calabria.

(di Movimento AR Bisignano)

Il Movimento delle Agende Rosse “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” di Bisignano, a seguito dell’operazione “Arsenico” della Procura di Cosenza che ha scoperchiato un sistema di smaltimento di rifiuti molto pericoloso qui a Bisignano, con conseguente sequestro del depuratore della ditta Consuleco e del depuratore comunale, anch’esso gestito dalla stessa ditta, con obbligo di dimora per l’amministratore ed il direttore generale e 12 dipendenti indagati per reato ambientale, prende posizione netta contro tali scempi dapprima all’ambiente e, inevitabilmente, alla salute di noi stessi, cittadini bisignanesi.

(fonte: CONGEDATIFOLGORE.COM)

(in foto il bisignanese Fabio Elettrico)

Si è costituita nelle scorse settimane l’ USMIA, l’Unione Sindacale Militari Interforze Associati, sulla scia delle probabili traduzioni in legge della sentenza di Cassazione del 2018 che consente la creazione di sindacati militari.
Presidente dell’Associazione è stato eletto il Contrammiraglio in ausiliaria Maurizio Palmese, Segretario Generale il LGT Leonardo Nitti appartenente al 187° Reggimento della Brigata Paracadutisti “Folgore”, il Segretario Nazionale dell’Esercito Mar. Fabio Elettrico anch’egli effettivo alla Brigata Paracadutisti “Folgore” .

(di Uff. Stampa FlixBus)

Milano, 22/01/2020 FlixBus continua a puntare sul Cosentino e potenzia i collegamenti con il territorio: sono infatti già attive connessioni dirette tra Cariati, Pietrapaola, Mirto Crosia e cinque nuove destinazioni in Toscana e Lombardia. Si consolida così il corridoio fra il litorale ionico cosentino e il Centro e il Nord Italia, a riconferma della centralità della Calabria quale snodo di importanza strategica in Italia all’interno della rete FlixBus, che con 2.500 città in 30 Paesi rappresenta attualmente il network di autobus intercity più esteso al mondo.

(di Francesco LO GIUDICE)

NESSUN CONTATTO CON LE ACQUE DEL MUCONE

NOSTRI PRODOTTI AGROALIMENTARI ECCELLENZA DA TUTELARE E DIFENDERE

(di  Poste Italiane – Media Relations)

COSENZA, 4 dicembre 2019 - Poste Italiane conferma il proprio ruolo di primo piano nel mercato dell’e-commerce, facendo registrare in provincia di Cosenza un incremento nella consegna dei pacchi nei primi 9 mesi del 2019 di oltre il 73% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e contribuendo in maniera significativa all’incremento registrato a livello nazionale del 32% delle consegne, dato che conferma come più di un pacco su tre in Italia venga consegnato da Poste Italiane.