(di Emanuele IAQUINTA)


(foto Gina Amodio e Lucantonio Nicoletti)

In seconda seduta, si è svolto oggi il tanto atteso Consiglio Comunale di Bisignano, tra i malumori tra i banchi della maggioranza, già emersi nelle scorse settimane. Il sindaco Francesco Lo Giudice, prima che l’assessore Gina Amodio potesse rassegnare le dimissioni, in giornata le ha ritirato la delega.

Delega ritirata anche all’assessore Lucantonio Nicoletti, il quale commenta: “questa è la democrazia usata dal Sindaco, è assurdo che venga tolta la parola ad un assessore che vuole chiedere le dimissioni”, riferendosi al fatto che il presidente del Consiglio, Antonio Ammirata, gli abbia tolto la parola.

Come norma da regolamento, tale discussione verrà inserita all’ODG del prossimo Consiglio Comunale, vedremo come andrà a finire. Comunque i consiglieri Nicoletti e Amodio stanno preparando una conferenza stampa per domenica 5 maggio.

Dai banchi di opposizione ci si rende conto che ormai questa Amministrazione non abbia più una maggioranza politica e che la fine di questa esperienza amministrativa sia alle porte.

Per concludere tutti i punti all’ODG sono stati approvati.