(di Emanuele IAQUINTA)


In serata presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale ha parlato alla cittadinanza il candidato a presidente del Consiglio Regionale per la coalizione di centrosinistra, l’imprenditore Pippo Callipo.

Il candidato alla presidenza, introdotto da Giannicola Baffa, esponente locale del PD e dal sindaco della Città di Bisignano, Francesco Lo Giudice, ha esposto il suo modello di Calabria, illustrando le tante problematiche e sottolineando quante potenzialità ha la nostra regione, ma sempre “azzoppata” da governatori che si sono susseguiti negli anni, sia di destra che di sinistra.

Pippo Callipo, non ha di sicuro bisogno di presentazioni, anzi, a differenza di molti che oggi si sentono rappresentanti della destra italiana, persone che non hanno mai svolto alcuna attività lavorativa se non quella di “poltronisti” politici, con la sua azienda e i suoi prodotti ha portato in Italia e nel mondo la Calabria sana e laboriosa.

Nel suo discorso ha analizzato al meglio la politica locale e regionale degli ultimi decenni e la frase che più ci ha colpito, perché effettivamente è ciò che realmente accade tuttora: “UNA VOLTA ENTRATI NEL PALAZZO, PROPRIO COME SI FACEVA NEI PERIODI DELLE MONARCHIE, SI ALZA IL PONTE ELEVATOIO, CI SI CHIUDE DENTRO LA FORTEZZA E DELLE PROBLEMATICHE DELLA POPOLAZIONE POCO IMPORTA”.

In Calabria c’è bisogno di ripristinare la legalità e la meritocrazia, Callipo, nonostante l’accordo con il Partito Democratico, a noi sembra essere non tanto di centrosinistra, ma mostra IDEE di quella Destra Sociale, ormai scomparsa tra i libri di storia di chi perse la seconda guerra mondiale.

Dal nostro punto di vista la figura di Destra è persona retta e corretta che rispetta le leggi e le fa rispettare, non di pagliacci che rendono ridicole le istituzioni e che stanno trecentosessantacinque giorni l’anno in campagna elettorale, questi sono i peggiori nemici dei popoli, perché promettono e poi scappano…

Comunque il bello di vivere in un paese democratico è che ognuno può scegliere da chi esser rappresentato, unico appello che vi facciamo:ANDATE A VOTARE!!! E’ UN VOSTRO DIRITTO!!!