(di Franco PALDINO Lega Bisignano)


Quello che sta accadendo a Bisignano è gravissimo. Mentre la Procura della Repubblica attraverso una serie di indagini. ha accertato che è stata posta in essere una condotta penalmente rilevante nella questione dei depuratori, con liquidi velenosi e nocivi per la salute dei cittadini che sono stati versati nel fiume Mucone, il sindaco e l'Amministrazione Comunale prendono tempo, mettendo in dubbio la veridicità di quanto accaduto, si costituirà parte civile "qualora le gravissime emergenze dovessero accertarsi vere"?.

Il sindaco invece dovrebbe finalmente capire che ha fallito e che deve rassegnare le dimissioni, non solo perché quello che afferma l'Amministrazione è gravissimo, ma perché tra gli indagati della procura rispetto ai gravissimi fatti che sono emersi, c'è il papà dell'Assessore Prezioso Alessia. Cosa deve accadere di più grave?

L'amministrazione del cambiamento che difende fino all'inverosimile la CONSULECO. Il sindaco che non prende atto della gravità dei fatti. Proprio la sua Amministrazione qualche giorno fa ha dato l'indirizzo di prorogare la questione dei depuratori con la CONSULECO. Che fine hanno fatto le promesse elettorali?

Questa gestione ha provocato un danno irreversibile alla comunità e agli agricoltori. Altro che valorizzazione dell'agricoltura. Che fine ha fatto la proposta dell'albo dei tumori, tanto sbandierata dal sindaco? Che fine hanno fatto la legalità, l'etica e la trasparenza? Perché l'assessora Prezioso non si dimette? Perché il sindaco non le toglie la delega?

Per molto meno ha destituito i precedenti assessori, ora per un fatto così grave perché non toglie la delega alla Prezioso? I cittadini sono giustamente preoccupati. In tanti anni di lotta, quante battaglie sono state fatte per l'ambiente? Quante preoccupazioni e paure ci sono nelle famiglie dei Bisignanesi a causa dei depuratori?

Tenersi stretto il potere, sta costando molto caro ai cittadini che sono delusi e molto tristi per il mancato cambiamento. Signor sindaco le chiediamo di fare la cosa più giusta e di dimettersi . Con lei Bisignano sta facendo una pessima figura, la città non merita tutto questo.