(di Ammin. Comunale Santa Sofia d'Epiro)


La Festa della Repubblica, oggi 2 giugno, assume molteplici significati in virtù del periodo storico odierno. Si ricorda, intanto, la fase di rinascita, quando il popolo italiano scelse con il referendum la Repubblica a discapito della monarchia, iniziando così il suo percorso di democrazia.

Repubblica e democrazia sono due parole chiave anche nella società moderna: endiadi, indivisibili e soprattutto vitali per il buon funzionamento della collettività. Come amministrazione comunale condividiamo lo spirito di comunità nazionale, pensando con speranza e fiducia alla rinascita e, mai come in questo momento, crediamo che solo attraverso un senso di condivisione unitario si possano ottenere dei risultati.

Sentiamo ancor più nostre le parole del Capo dello Stato, Sergio Mattarella: "L'Italia in questa emergenza ha mostrato il suo volto migliore. Sono fiero del mio Paese. Siamo tutti chiamati a un impegno comune contro un gravissimo pericolo che ha investito la nostra Italia sul piano della salute, economico e sociale".