(di Uff. Stampa Lega Noi con Salvini)

Continua la crescita della Lega in provincia di Cosenza con particolare attenzione verso le nuove generazioni con lo scopo di creare una nuova classe dirigente. Con la nomina a firma del segretario provinciale e vicesegretario regionale della Lega, Bernardo Spadafora, il coordinamento territoriale del partito di Matteo Salvini per il Comune di Bisignano è stato affidato al giovane Diego Marco.

(di Lucantonio NICOLETTI)

Nell'esprimere preliminarmente incondizionata solidarietà a tutto il personale del Comune di Bisignano, costretto suo malgrado a intraprendere da una parte un’azione sindacale e dall'altra la condivisione della stessa al Sig. Prefetto con riferimento alle spettanze dovute ed in alcuni casi da anni, e da questa Amministrazione però ereditate dalle precedenti giunte comunali, mi impegno affinché ogni possibilità concessami dal bilancio corrente sia messa a disposizione degli stessi.

(di Alessandro MELICCHIO - M5S Camera)

“Da sempre sosteniamo che le risorse vanno utilizzate per investimenti produttivi: ora con la #ManovraDelPopolo abbiamo stanziato un fondo ad hoc con cui verranno finanziare tante piccole opere diffuse nei piccoli comuni della Calabria. Ci saranno 19 milioni e 970 mila euro a disposizione degli enti locali della nostra regione per mettere in sicurezza strade, scuole, edifici pubblici e per il patrimonio comunale”.

Così afferma Alessandro Melicchio, deputato calabrese del MoVimento 5 Stelle, in merito al piano di investimenti pubblici pensato per i Comuni inferiori ai 20 mila abitanti approvato nella Legge di Bilancio 2019. “Le risorse verranno stanziate dal 10 gennaio e i lavori dovranno partire entro il 15 maggio. - spiega il parlamentare pentastellato - e gli importi variano da 40 a 100 mila euro per ogni amministrazione.

(di Uff. Stampa La Calabria che Vuoi Bisignano)

Negli ultimi giorni abbiamo sollecitato l'amministrazione comunale a dare spiegazioni alla popolazione di Bisignano che li ha eletti nel giugno del 2017, su una serie di quesiti di diversa natura, che i cittadini vogliono sapere e per il quale alla data odierna non abbiamo avuto risposta.

Abbiamo visto però un'azione amministrativa, negli ultimi giorni ancora più sfrontata e sfacciata, da parte di chi, negli anni prima di diventare amministratore, sventolava lealtà, trasparenza e chiarezza a chi governava la città in quel periodo, oggi invece parenti e affini degli attuali amministratori vengono piazzati in ruoli chiave e di visibilità di importantissime associazioni riconosciute su tutto il territorio Nazionale con la collaborazione della stessa amministrazione comunale.

(di Uff. Stampa "Nuove Narrazioni")

L’associazione "Nuove Narrazioni" ha preso parte all’iniziativa organizzata dall’associazione "WWW Corpi estranei - Un altro genere di umanità”. Interventi intrisi di sensibilità. Le testimonianze dei ragazzi del centro accoglienza di Carolei sono stati una fitta al cuore. Ragazzi della nostra età che hanno sfiorato la morte in ogni loro passaggio verso l’Italia, paese in cui speravano di aver trovato la loro libertà.

(di Coordinamento Noi con Salvini - Bisignano)

E’ trascorso un anno e mezzo dall’insediamento dei nuovi amministratori del comune di Bisignano che si erano presentati come garanzia di novità e di rinnovamento anzi di “cambiamento“ nei metodi amministrativi. Dobbiamo purtroppo constatare, nei fatti, un fallimento (annunciato) poiché le promesse di un nuovo modo di fare politica non sono state mantenute.

Nuovi amministratori e vecchi metodi, mancanza di trasparenza, clientelismo, giochi di (basso) potere, lotte intestine e fratricide, parentopoli, tutto a discapito dei poveri cittadini che in buona fede hanno creduto nell’energia per il cambiamento e hanno dato fiducia a questi signori. Alcuni esempi lampanti di queste operazioni squallide e mediocri sono sotto gli occhi di tutti.

(di Uff. Stampa "La Calabria che Vuoi" sez. Bisignano)

È passato circa un anno e mezzo dalla vittoria elettorale della maggioranza che governa la Città di Bisignano, ma dei cambiamenti che si sventolavano in campagna elettorale, tranne qualche settore/assessorato gestito discretamente, neanche l'ombra. Ogni giorno si sente dire di tutto e di più della maggioranza che governa la città, i social network utilizzati stile GF VIP, le discussioni talvolta anche oltre la misura dell'educazione tra gli amministratori sono all'ordine del giorno ci si accusa se uno fa di più rispetto ad un altro.