(di Uff. Stampa MeetUp M5S Bisignano) 

Che l’amministrazione Lo Giudice non rappresentasse il cambiamento ma la continuità, era fin troppo evidente e più volte lo abbiamo ribadito. Non ha mai dimostrato di essere un gruppo, ma un insieme di individualità dove gli uni agiscono per sovrastare o prevalere sugli altri, finendo con l’anteporre interessi particolari al bene comune.

(nota congiunta di Gina AMODIO, Francesca COSCHIGNANO, Lucantonio NICOLETTI)

(foto Gina Amodio, Lucantonio Nicoletti, Francesca Coschignano)

Amodio, Nicoletti e Coschignano fuoriusciti dalla maggioranza, rivolgono le scuse a tutti i cittadini di Bisignano per i comportamenti tenutesi fin ora dall’Amministrazione Lo Giudice; Avevamo aderito al progetto Energia per il Cambiamento perché le premesse per un nuovo modo di fare politica c’erano tutte. Un Sindaco che aveva annunciato di dare la priorità al bene di Bisignano e ai problemi reali del paese, ora si comporta esattamente al contrario.

(di Lucantonio NICOLETTI)

(foto Lucantonio Nicoletti)

Il verbale n° 18 del 20 giugno c.a. presso gli uffici comunali conferma ciò che avevo anticipato in conferenza stampa il 05 maggio scorso. Si tratta dell'incarico tecnico di ingegneria - progettazione definitiva per il nuovo impianto di depurazione. La progettazione è stata consegnata alla HEUREIN che è una società di tecnici di cui fa parte l'architetto GIANNI GABRIELE, SINDACO DI SAN GIORGIO ALBANESE, Comune dove presta servizio come segretaria la dr.ssa Marisa Immacolata Ginese, professionista che svolge il medesimo ruolo nella nostra cittadina.

(di Francesco FUCILE)

(foto Francesco Fucile)

Oggi è stata scritta un’altra brutta pagina da parte del sindaco e dell'Amministrazione Comunale. Il Consiglio che si doveva tenere in seconda convocazione ha registrato, ancora una volta l’assenza della maggioranza. In sostanza hanno convocato il Consiglio e non si sono presentati. Non è la prima volta che accade con Lo Giudice sindaco.

Un coraggioso Presidente del Consiglio, venuto appositamente per l'occasione, ha dichiarato nulla la seduta per difetto di notifica. Con la sua presenza ha evitato il default della maggioranza, perché tra i punti all'ordine del giorno c'era l'approvazione della salvaguardia equilibri di bilancio e la sua mancata approvazione avrebbe causato lo scioglimento del Consiglio Comunale. Il sindaco non ha i numeri per amministrare e li cerca ovunque, anche tra gli oppositori.

(di Francesca COSCHIGNANO)

(foto Francesca Coschignano)

In data 21 Maggio il sindaco Francesco Lo Giudice, con un post su Facebook , dava una bellissima notizia alla città di Bisignano: che si sarebbe unita in gemellaggio con la città di Matera il 30 giugno in occasione della manifestazione del Palio. Il gemellaggio doveva essere approvato in consiglio comunale prima della firma dei due sindaci.

(di Uff. Stampa La Calabria che Vuoi/Forza Italia Bisignano)

Il consiglio comunale che era stato convocato per la giornata di oggi, in orario sicuramente non adeguato a favorire la partecipazione dei cittadini, è andato deserto perché la maggioranza ha rinunciato a presentarsi in prima convocazione. In un'altra situazione avremmo chiesto i motivi per tale sgarro istituzionale, ma ormai a Bisignano è diventata una consuetudine. 

(di Uff. Stampa Rilanciamo Santa Sofia)

(immagine di repertorio)

In data 19 giugno 2019 il Comandante della Stazione dei Carabinieri di S. Sofia d’Epiro Luogotenente Giovanni Rega ha comunicato al nostro ente che a seguito di un’operazione condotta insieme ai suoi uomini è stato individuato il presunto autore di due discariche a cielo aperto presenti nel territorio del nostro Comune.

(di Uff. Stampa Nuove Narrazioni)

(foto Rosario Perri segretario Associazione Nuove Narrazioni)

L’associazione Nuove Narrazioni di Bisignano, preso atto dell’ennesimo slittamento del consiglio comunale convocato per oggi Lunedì 15 Luglio 2019, ritiene necessario che la maggioranza che guida il comune di Bisignano chiarisca definitivamente di fronte alla cittadinanza se sussistono al suo interno problemi di natura politica.

(di Lucantonio NICOLETTI)

Da più settimane è stata messa in giro la voce che Lucantonio Nicoletti cerca di ostacolare il Palio perché ha chiesto di verificare la sicurezza del campo sportivo e del palco modulare in dotazione al Comune. Chi diffonde queste notizie è falso e strumentalizza le cose perché non c’è nessuna denuncia. Sono le voci dei soliti amministratori che cercano di screditare chi non è con loro e per nascondere la loro incapacità.