(di Uff. Stampa Volley Bisignano)


La prima gara del 2020 in Serie C pone subito uno scontro per cercare di ottenere punti pesanti in classifica. La Volley Bisignano ancora a secco di risultati, nella palestra casalinga di Collina Castello, ospita il Roccella, che ha collezionato quattro punti in nove gare: una sfida, dunque, tra squadre che hanno necessità di migliorare la propria classifica.

POST BEFANA. Nell’insolito lunedì di pallavolo stabilito dalla Fipav calabrese, vanno in campo due squadre che non vanno molto per il sottile. Gli esperti di entrambe le compagini cercano di caricare i giovani, questi ultimi hanno fame e freschezza dalla loro. Così il primo set è un incredibile parziale giocato sul filo dei nervi, tirato e intensissimo, portato a casa dalla Volley Bisignano sul 30-28.

CONTINUITA’, QUESTA SCONOSCIUTA. Il Roccella non ci sta e trova le contromisure, la Volley Bisignano è sempre mancante nella continuità: il pari set dei reggini (25-20 in loro favore) si può spiegare così. Sull’uno pari, tutto da rifare, e se vogliamo parlare di fortuna…la Volley Bisignano nel 2019-2020 non sa nemmeno dove quest’ultima sia di casa: persi terzo e quarto set sul 26-28 e 25-27. Ovvero con scarti minimi, qualche episodio o la maggiore precisione potevano consentire ai cratensi di sbloccarsi in classifica ma non accade nulla di tutto ciò. Il Roccella torna così a casa con l’intera posta in palio.

PROSSIMO FUTURO. La Volley Bisignano dovrà allenarsi duramente nei prossimi giorni in vista del prossimo match, la trasferta di Rende contro l’Area Brutia Cosenza, zero punti sinora raccolti come i nostri. Una sfida che, così come questa di stasera, metterà davanti squadre alla disperata ricerca di punti.