(di Uff. Stampa Volley Bisignano)


Finalmente una gioia! Ci sono voluti due mesi e un intero girone d’andata per rivedere la Volley Bisignano alla vittoria. 3-0 il punteggio conquistato al PalaQuattromiglia contro il Cosenza, tre punti che ridanno fiducia all’intero gruppo ed è un premio meritato anche per quanti quest’anno, dai giocatori alla dirigenza, stanno stringendo i denti pur tra mille difficoltà.

DENTRO O FUORI. La prima gara esterna dell’anno era un paradosso vivente: due squadre con una grande tradizione si affrontavano da ultime in Serie C, senza aver conquistato un punto. Era troppo, anche per la fantascienza evidentemente… la Volley Bisignano conscia di ciò ha tirato fuori gli artigli già dal primo set, quando prima è riuscita a recuperare cinque punti e poi ha distanziato di sei lunghezze gli avversari sul 25-19.

SECONDO PASSO. Con qualche consapevolezza in più, il secondo set è proseguito con un copione identico al primo: Cosenza più brillante nella fase centrale, Volley Bisignano abile a recuperare i distacchi e a mettere la freccia. Dal secondo al terzo timeout i cratensi hanno incasellato sette punti di fila andando poi a chiudere sul 25-17.

SBLOCCATI. Avendo la certezza matematica di aver lasciato lo zero in classifica, il terzo parziale è stato semplicemente paradossale, un po’ come se tutta la fortuna era tornata indietro in un botto solo. Prova ne è il 15-0 in proprio favore, con ace e punti realizzati con facilità disarmante. Alla fine il terzo parziale è terminato sul 25-13. Alla Volley Bisignano i primi tre punti del campionato, una prima carezza in un torneo che sinora ha regalato solo sberloni.