(di Mario GUIDO)

Nonostante la buona volontà dimostrata della Società Volley Bisignano che ha accettato la proposta di rilevare dal Comune il Palazzetto dello Sport, in comodato d’uso, la struttura non è ancora pienamente agibile e, difficilmente,potrà diventare, in tempi brevi, la sede agognata di tante attività sportive, a cominciare dal prossimo campionato di Pallavolo Maschile Serie C, in programma per questa stagione agonistica.

Nell’atto di concessione del Palazzetto che sorge nei pressi del Campo Sportivo “F. Attico“, la cui costruzione avviata circa trent’anni fa, non è mai giunta a conclusione, è stabilito che la Società Sportiva deve completare la struttura in ogni parte, utilizzando fondi propri e potendo contare, inoltre, su un finanziamento di circa 50 mila euro messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale.

A tutt’oggi, buona parte dei lavori sono stati eseguiti e la Società avanza già dal Comune il pagamento di alcune fatture senza il quale non sarebbe in grado di proseguire gli interventi programmati. Nel mentre si spera che il Comune riesca a rispettare gli impegni assunti, l’attività sportiva della stagione 2015-2016 a Bisignano, si svolgerà, sia per quanto riguarda il giuoco del Calcio e la Pallavolo.

A proposito del calcio il presidente della Società, Achille Greco, ci ha confermato l’impegno, per il prossimo anno, attraverso l’espletamento di un brillante campionato di calcio dilettanti in seconda categoria, con l’ambizione di condurre la propria compagine alla conquista della categoria superiore, anche per dare soddisfazione alla tifoseria locale che può vantare un’antica tradizione calcistica.

Per la Pallavolo il presidente della Società, Alessandro Benedetto assicura tutta la sua disponibilità per continuare a portare avanti un’attività sportiva come la Pallavolo che, nella realtà locale e per tanti giovani, costituisce, ormai, un sicuro punto di riferimento. Anche mister Roberto Lionetti sarà, certamente, impegnato come nel passato, a condurre il gruppo pallavolistico, affidato alle sue cure, verso la conquista di prestigiosi traguardi, senza escludere la promozione alla serie superiore.

A tutti coloro che si adopereranno per favorire la pratica e lo sviluppo dello sport a Bisignano, giungano gli incoraggiamenti di tutti gli appassionati.

(di Rione PIANO)

Tutto lo staff Borgo di Piano comunica l’interruzione del proprio percorso con il cavaliere Claudio Amodio detto "u Puff". Si ringrazia Claudio Amodio per le prestazioni in campo e per la professionalità mostrata nel percorso collettivo fatto con il quartiere Piano. A lui auguriamo ogni fortuna e mandiamo un sentito ringraziamento per tutto quello che ha fatto in questi anni.

La gratitudine e la gloria vissuta grazie a lui rimarranno per sempre impresse nelle pagine della nostra storia. Oggi,invece,diamo il caloroso benvenuto a Ivan Molino detto "Capello", con il quale ci auguriamo un proficuo e lungo lavoro insieme basato sulla fiducia,l'amicizia e la stima reciproca.

(di Emanuele IAQUINTA)

Chi ha seguito l’incontro tra Consuleco Volley Bisignano e Scuola Volley Paola, valido per i quarti playoff di pallavolo serie C maschile, sicuramente non si è annoiato, una partita vinta dalla squadra di casa, ma con parziali altissimi.

I ragazzi di mister Roberto Lionetti partono subito forte, ma i paolani, nel finale di set, riescono a portarsi sotto e pareggiare il conto dei punti, tanto da spingere la Volley fino al 30/28 per aggiudicarsi il gioco.

Nel secondo set, continua la battaglia e si gioca punto su punto, con giocate spettacolari, macchiate di tanto in tanto da qualche errore evitabile, soprattutto in battuta. Anche questo set è vinto alla fine dalla compagine bisignanese sul 29/27.

Il terzo e ultimo set, si può dire il più tranquillo, poiché fin dalle prime battute la squadra di casa prende un discreto margine sugli avversari chiudendo l’incontro con un parziale nettamente più basso rispetto gli altri due set.

Finisce 3-0 per la Consuleco Volley Bisignano, segnaliamo la prestazione di Pasquale Umile Federico e soprattutto del centrale Salvatore Ferraro, molto composto a muro e sicuro nelle schiacciate sotto rete.

Il ritorno, che si svolgerà a Paola, è previsto per Mercoledì 13 alle ore 18;00.

TABELLINO

CONSULECO VOLLEY BISIGNANO – SCUOLA VOLLEY PAOLA 3-0 (30/28, 29/27, 25/20)

CONSULECO VOLLEY BISIGNANO: Balestrieri, Brindisi, Caputo, Chimenti, Tortorella (L), Esposito, Federico, Ferraro, Iannace, Iaquinta, Ritacco (L2). All. Lionetti Roberto

SCUOLA VOLLEY PAOLA: Osso, Meldolesi, Sabatini, Ruggiero, Filardo (L), Santoro, Vommaro, Cammarella, Grande, Stefano, Sila, Bruno. All. Perrotta Carmelo

ARBITRI: De Sensi Danilo di Lamezia Terme e Mazzuca Gaetano di Rossano

(di Emanuele IAQUINTA)

Al momento, c'è poco da fare contro l'ASD Lamezia Volley, squadra che quest'anno ha dominato interamente il campionato di serie C.  In Gara 1, valida per le semifinali playoff promozione B2 di pallavolo, la compagine lametina ha chiuso l'incontro in tre set sulla Volley Bisignano.

Niente da recriminare per la Volley, il Lamezia, sul rettangolo di gioco, ha mostrato la sua forza, i ragazzi di mister Lionetti hanno potuto fare poco contro questa squadra "ammazza" campionato, solo nel terzo set, gli atleti della Volley hanno cercato, nella prima frazione di gioco, di tenere testa ai forti avversari.

Finisce 3-0, giovedì alle 19;30 presso la Palestra Comunale si svolgerà gara 2, con la speranza di un clamoroso pareggio di conti da parte della Volley, sicuramente più a suo agio davanti al pubblico amico.

TABELLINO 

ASD LAMEZIA VOLLEY - CONSULECO VOLLEY BISIGNANO 3-0 (25/18, 25/16, 25/13)</

(di Emanuele IAQUINTA)

La prima sfida tra Città di Bisignano Futsal e la Città di Paola, valida per la finale di playoff serie C2 calcio a 5, davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, è vinta dalla squadra ospite.

Incontro spettacolare tra due compagini che hanno una gran voglia di fare bene e raggiungere il traguardo della promozione in serie C1. Si gioca a marcature strettissime per dare poco spazio agli avversari, ma la rete arriva subito per la Città di Paola con Galiano.

La squadra del presidente Franco Bisignano non demorde e pareggia subito i conti con un ispirato D’Alessandro. La partita prosegue a ritmi elevati, ma gli spazi sono davvero ristretti, al ventesimo della prima frazione di gioco, con un’azione analoga a quella del primo goal, Galiano riporta la sua compagine in vantaggio.

La Città di Bisignano Futsal non vuole assolutamente deludere il pubblico, accorso numeroso, e cerca in tutti i modi di trovare la via del pareggio, ma in più occasioni Scrivano, il portiere paolano, nega la rete ai padroni di casa. Goal che arriva poco dopo con un bellissimo schema costruito tra mister Marco Barbuto e Carmine Bisignano, quest’ultimo mette la palla alle spalle del portiere ospite.

Il primo tempo finisce 2-2, con il pubblico entusiasta del gioco visto sul campo. La ripresa parte con gli stessi schemi visti nella prima frazione di gioco, il Paola spinge con Galiano & co. la Città di Bisignano Futsal cerca di rispondere con i fratelli Bisignano coadiuvati da mister Barbuto e Mattia Iaquinta.

Al decimo della ripresa gli ospiti si portano nuovamente in vantaggio con Sarpa, da qui in poi tutto diventa più complicato per la compagine bisignanese che, comunque, cerca di trovare a tutti i costi, la rete del pareggio.

Nel finale mister Barbuto coglie il palo, dopo aver spiazzato il portiere ospite e lo stesso Scrivano nega la rete del pareggio con una gran parata su tiro di Carmine Bisignano.

Finisce 3-2 per la Città di Paola, sabato prossimo, nella città di San Francesco, l’epilogo di questa finale tra due squadre che hanno grande qualità di gioco e fair play.

(di CalabriaFutsal.it)

Il Città di Paola conferma la propria superiorità svilendo definitivamente le speranze degli avversari di ribaltare il pronostico. La squadra di mister Mendicino dimostrando di essersi preparata meticolosamente in previsione dei playoff, vince la resistenza dei tenaci avversari prevalendo alla distanza grazie alla migliore qualità collettiva supportata da una invidiabile condizione atletica.

La prima frazione è contraddistinta da una marcato tatticismo nel quale, i due quintetti, si annullano a vicenda rendendo il gioco avaro di occasioni da goal. Tutt’altra musica nella ripresa quando, il Città di Paola partendo a spron battuto, sblocca il risultato dopo 4’ con l’estroso Metallo incrinando le certezze degli avversari.

Il Bisignano, infatti, si disunisce e non riuscendo ad arginare le insistenti incursioni dei locali, subisce il raddoppio da Bruno. Gli ospiti rischiando il tutto per tutto si schierano con il portiere di movimento ma, la mossa gli si ritorce contro quando Scrivano direttamente dalla propria porta insacca la palla del k.o. Il

Bisignano capisce che, la vittoria del playoff è compromessa e per i paolani è facile ampliare il divario realizzando ulteriori due reti anche se l’ultima parola spetta al Bisignano che, realizza con Guido la rete della bandiera archiviando una stagione molto positiva.

(di Emanuele IAQUINTA)

Nell’ultima giornata di campionato la Volley Bisignano, senza spingere troppo sull’acceleratore, vince sulla MyMamy Volley Reggio Calabria. Partono bene nel primo set i reggini, complice qualche dormita di troppo da parte dei ragazzi della Volley, privi oggi di Pasquale Federico. Sul 14/18 per gli ospiti, suona finalmente la sveglia, e con un grande recupero si capovolge l’esito del gioco.

Dal secondo set in poi tutto fila per il verso giusto e mister Roberto Lionetti schiera in campo tutti i ragazzi a disposizione che rispondono alla grande alla chiamata del coach. Tra i più giovani segnaliamo l’ottima prestazione di Simone Caputo e del secondo palleggiatore Pierluigi Chimenti, entrambi hanno sostituito egregiamente i loro compagni.

Finisce 3 set a 0 per la Volley Bisignano, vittoria che permette ai ragazzi di raggiungere scavalcare la Scuola Volley Città di Paola, sconfitta tra le mura amiche dalla Callipo Sport Vibo, e di approdare al quarto posto in classifica e disputare i playoff proprio contro il Paola avendo a disposizione la prima partita davanti al pubblico amico, e l’eventuale “bella”.

TABELLINO

CONSULECO VOLLEY BISIGNANO – MYMAMY VOLLEY REGGIO CALABRIA 3-0 (25/21, 25/15, 25/14

CONSULECO VOLLEY BISIGNANO: Balestrieri, Brindisi, Caputo, Chimenti, Esposito, Tortorella (L), Ferraro, Iannace, Iaquinta, Meringolo, Ritacco(L2). All. Roberto Lionetti

MYMAMY VOLLEY RC: Bambace, Praticò, Catona, Pellegrino, Arena, Puntonieri S.(L), Aprile, Puntonieri, Neri, Lo Presti. All. Vitetta

ARBITRI: Mazzuca Gaetano di Rossano Calabro e Muoio Ilaria di Corigliano Calabro

Certe emozioni bisogna viverle, non è così facile descriverle a parole. Dopo la vittoria di sabato scorso e la sconfitta nel ritorno di Paola, presso la Palestra Comunale di Bisignano si è svolta la così detta “Bella” per il passaggio alle semifinali playoff di serie C, tra Volley Bisignano e Scuola Volley Paola.

Un incontro epico tra due squadre giovani che hanno molta voglia di dimostrare la propria forza all’avversario. Parte bene la squadra di mister Perrotta che con freddezza riesce a portarsi clamorosamente due set avanti nel “covo” della Volley Bisignano.

Il terzo set dire “combattuto”, significa sminuire quel che si è visto sul rettangolo di gioco, spettacolo allo stato puro, con una gran voglia di chiudere l’incontro per la compagine paolana e la ricerca del riscatto per la squadra allenata da mister Lionetti.

Sembra ormai tutto perduto, si è sul 22/24 per la Scuola Volley Paola, basta un punto agli ospiti per chiudere l’incontro ma complice gli errori in attacco dei paolani, la scintilla che scocca nei cuori degli atleti bisignanesi, incitati a gran voce dai tifosi de “La Nuova Guardia”, ribaltano l’esito del set chiudendolo sul 27/25.

Dopo questa clamorosa rimonta, i ragazzi della Volley, prendono convinzione che l’esito dell’incontro si può ribaltare e un gran Pasquale Federico, coadiuvato dal resto della squadra, chiude agilmente il quarto set e costringono gli ospiti al tie-break.

Il tie-break è l’ennesima battaglia tra le due compagini, la squadra di mister Perrotta parte bene, ma è solo un’illusione, ormai la consapevolezza di poter riuscire nell’impresa della “remuntada” è negli occhi di tutti gli atleti della Volley, infatti, alla fine sono loro a spuntarla, chiudendo l’ultimo gioco sul 15/11.

Vittoria sofferta per la Volley Bisignano e tanti occhi lucidi sugli spalti per le emozioni che ha regalato questa partita. Bravi tutti, una gran serata di sport presso la Palestra Comunale di Bisignano, ora la mente va a sabato prossimo per gara 1 delle semifinali playoff contro il Lamezia Volley.

TABELLINO

CONSULECO VOLLEY BISIGNANO – SCUOLA VOLLEY PAOLA 3-2 (20/25, 21/25, 27/25. 25/18. 15 /11)

CONSULECO VOLLEY BISIGNANO: Balestrieri, Brindisi, Caputo, Tortorella (L), Chimenti, Esposito, Federico, Ferraro, Iannace, Iaquinta, Meringolo, Ritacco (L2). All. Roberto Lionetti

SCUOLA VOLLEY PAOLA: Bruno, Cammarella, Grande, Filardo (L), Meldolesi, Osso, Ruggiero, Sabatini, Stefano, Vommaro. All. Carmelo Perrotta

ARBITRI: Vitola Valeria di Cosenza e Braile Nicola Antonio di Cosenza

(di CalabriaFutsal.it)

Il Five Falerna di mister Rotundo si presenta alla semifinale di ritorno in posizione di vantaggio, dopo il 2-2 esterno, basta infatti il pari per andare in finale. Senza De Martino, infortunato di lungo corso e con Martello in panchina solo per onor di firma, i gialloblù recuperano Fabio De Cario assente all andata per un fastidio muscolare. Prima frazione con le due squadre che offrono poco spettacolo anche per via della posta in palio di notevole importanza.

I padroni di casa vanno comunque vicini al gol in più occasioni ma le conclusioni di D'Auria e Pestich vengono fermate dai pali e in almeno altre due occasioni l'imprecisione di Aversa ed una bella parata di piede di Massaro strozzano l'urlo in gola. Dall'altra parte il Bisignano gira bene la palla ma non punge, l' unica azione pericolosa viene trasformata in rete da Falsetta che chiude perfettamente il secondo palo su assist di Barbuto.

Nella ripresa, il Five torna in campo subito determinato a riequilibrare l'incontro e Fabio De Cario dopo nemmeno due minuti mette dentro l'1-1 con una rasoiata da fuori che s'infila all'angolino basso. La squadra di casa cerca di spingere sostenuta dai propri tifosi ma ancora i pali dicono di no a D'Auria e Madonna. Il Bisignano, da par suo, non sta a guardare ed impensierisce Scerbo in più di un'occasione venendo però respinto di piede sulle due conclusioni dall estremo difensore di casa. Intorno al quindicesimo Barbuto tutto solo al centro dell'area e' lesto a mettere dentro l'1-2 con un piattone imprendibile.

Il Falerna non molla e dopo una serie di conclusioni non andate a buon fine pareggia i conti con una botta ancora di Fabio De Cario da fuori che sorprende la retroguardia ospite. La partita negli ultimi dieci minuti vive su continui capovolgimenti di fronte con Scerbo prima strepitoso in spaccata su una conclusione a botta sicura di Falsetta e qualche minuto dopo riesce a difendere la propria porta minacciata da un pericoloso uno-due Falsetta-Barbuto.

Ad otto minuti dalla fine l'episodio decisivo: calcio di punizione dubbio per gli ospiti e Barbuto serve Falsetta che, avvalendosi di un intelligente blocco di un compagno, si ritrova solo in area e mette dentro la rete del 2-3. Lo stesso Falsetta viene espulso qualche minuto dopo per un brutto fallo al limite dell'area ma Francesco De Cario manda alta la susseguente punizione.

Negli ultimi due minuti i padroni di casa si schierano con il portiere di movimento vista anche l inferiorità numerica degli ospiti ma non succede più nulla ed il Bisignano si qualifica per la finale. Rammarico tra le fila falernesi per un obiettivo che era lì ad un passo ma grande convinzione di essere stata la sorpresa di questo campionato dove da assoluta matricola si è piazzata al terzo posto.