(di Stefania BISIGNANO)


(foto Stefania Bisignano)

“I bravi guagliuni di Energia per le menzogne” dicevano continuamente che erano pieni di debiti a causa della precedente amministrazione.

Fra l’altro non si capisce a che titolo liquidavano le fatture che la Consuleco puntualmente inviava, visto l’assenza totale di qualsiasi forma contrattuale ed i tanti contenziosi tra le parti (alcuni già andati in conclusione con esito favorevole al nostro Comune).

Dalla seconda metà del 2017 al 05/02/2020 hanno liquidato a tale società quasi 500.000,00€, l’ultima determina è la numero 59, che risale appunto a dieci giorni fa e prevede una spesa di 98.000,00€ al netto dell’iva.

Possibile che un’amministrazione Comunale che non riesce a far fronte agli stipendi dei dipendenti della casa di riposo (avanzano 6 mensilità), che è in arretrato con tutti i pagamenti ai vari fornitori di servizi (dalla spazzatura, alla mensa ed al trasporto scolastico), riesce a reperire sempre, fondi non dovuti alla Consuleco, che in cambio scarica direttamente nei nostri fiumi liquami inquinati 40.000 volte superiori alla norma.

VERGOGNA