(di Associazione Ambientalista Valle del Crati Bisignano)

Il Comitato civico e agricolo in lotta, costituitosi in Associazione Ambientalista Valle del Crati di Bisignano, prende atto dell’atteggiamento di chiusura e di non disponibilità al confronto, da parte del sindaco e degli amministratori di maggioranza in consiglio comunale.

Un comportamento, questo, poco rispettoso nei confronti dell’Associazione che ha più volte richiesto e sollecitato incontri finalizzati ad acquisire informazioni sulle azioni messe in atto o da mettere in atto per la DEFINITIVA CHIUSURA DEL DEPURATORE PRIVATO gestito dalla società CONSULECO S.r.l., oggetto dell’inchiesta denominata ARSENICO da parte della Procura di Cosenza la quale, a seguito delle indagini effettuate dalla Guardia Forestale e dai Carabinieri, ha accertato lo sversamento di reflui industriali, senza alcun trattamento di depurazione, e valori di sostanze inquinanti 40mila volte superiori ai limiti consentiti nelle acque del fiume Muccone causando grave inquinamento ambientale.

(di Comitato Ambientalista Bisignano)

Presentata recentemente dal Comitato Civico e Agricolo in Lotta (costituitosi per la chiusura del depuratore industriale Consuleco), al Sindaco e ai Consiglieri di maggioranza e opposizione, una richiesta d’incontro utile ad avere risposte alle istanze già inoltrate il 17 marzo 2020.

(di Lorenzo FABBRICATORE)

Da tanti giorni ormai sembra che la preoccupazione maggiore della classe politica attuale sia la criminalizzazione degli atteggiamenti poco virtuosi di quanti coloro, alla fine di un lungo ed estenuante lockdown, si siano riversati per le vie o piazze principali delle nostre città, rischiando così di dar luogo ad una nuova ondata di contagi che, a sua volta, vanificherebbe gli sforzi ed i sacrifici fatti finora.

(di Poste Italiane Media Relations)

Ritiro possibile da oltre 7.000 Postamat per chi ha scelto l’accredito.

Per coloro che invece devono necessariamente recarsi negli Uffici Postali

per il ritiro in contante sarà effettuata una turnazione in ordine alfabetico.

Gli over 75 possono delegare al ritiro i Carabinieri

Roma, 19 giugno 2020 – Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di luglio verranno accreditate a partire da mercoledì 24 giugno per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

(di Uff. Stampa FlixBus)

La ripartenza in linea con le disposizioni di sicurezza previste dalla normativa

Incondi: «Senza l’aiuto del Governo, possiamo ripartire soltanto a ranghi ridotti. Le corse diminuiranno drasticamente»

Milano, 27/05/2020 – FlixBus tornerà operativa in Italia a partire da mercoledì 3 giugno. La ripartenza avverrà nel rispetto delle linee guida predisposte dal Governo, con l’implementazione di tutte le misure volte a tutelare la salute dei passeggeri e del personale FlixBus, e coinvolgerà, per il momento, circa 70 città della Penisola, 17 delle quali in Calabria. Prima dell’emergenza Covid-19 il network nazionale FlixBus contava 500 destinazioni.

(di Poste Italiane Media Relations)

Cosenza, 14 giugno 2020 – Continua la progressiva riapertura degli Uffici Postali nella provincia di Cosenza. Poste Italiane fa un altro passo verso la normalizzazione, dove dal 15 giugno sarà disponibile il 98% degli uffici disponibili, 13 dei quali in modalità doppio turno.

(di Poste Italiane Media Relations)

Le consegne e-commerce aumentate del 70% rispetto all’anno scorso

In tutta la provincia attive 217mila carte PostePay

Roma, 21 maggio 2020 – Più che raddoppiati i pacchi consegnati da Poste Italiane in provincia di Cosenza.

Da gennaio ad aprile in tutta la provincia di Cosenza, infatti, si è registrato un incremento del 70% dei pacchi e-commerce consegnati rispetto allo stesso periodo del 2019. A livello nazionale da gennaio a marzo, sono stati recapitati 38 milioni di pacchi, con un incremento di circa il 10% sullo stesso trimestre dello scorso anno, determinato principalmente dal +26% derivante dal comparto e-commerce.

Nonostante i vari proclami e le buone intenzioni puntualmente sbandierate durante le campagne elettorali, la verità dei fatti dimostra che non esiste ancora nel nostro territorio la volontà di una svolta decisiva nella gestione della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti.

L'ordinanza regionale n.45 del 20 Maggio 2020 apre la strada ad una programmazione che prevede l'istituzione di nuove discariche, la riapertura di quelle vecchie e sovralzi per un totale di milioni di metri cubi di nuovi rifiuti da abbancare.

(di Poste Italiane - Media Relations)

Continua la progressiva riapertura dopo la fase di emergenza: già operative sul territorio provinciale 227 sedi e 132 sportelli automatici

Reggio Calabria, 16 maggio 2020 – Continua la progressiva riapertura degli Uffici Postali in provincia di Cosenza che ad oggi ha raggiunto il 96% della sua totalità. Dopo la temporanea rimodulazione resasi necessaria allo scoppiare della pandemia di COVID del mese di marzo, Poste Italiane, che in questo periodo ha sempre garantito il servizio, ha provveduto ad aumentare gradualmente le aperture degli Uffici Postali già a partire dallo scorso 26 marzo in coincidenza con il pagamento delle pensioni, fino ad arrivare al quasi completamento delle riaperture sia nella città di Cosenza che nella sua provincia.